Presentazione dell’università

 

L’Università degli Studi Esteri del Guangdong (Guangdong University of Foreign StudiesGDUFS ) è un’università di alto livello  della provincia del Guangdong, fortemente caratterizzata dall’internazionalizzazione, e rappresenta un centro importante nella Cina meridionale per la formazione del personale a livello internazionale e per lo studio delle culture straniere, dell’economia, del commercio  e delle strategie internazionali. L’Università conta 20.454 studenti universitari a tempo pieno, più di 2.000 studenti dei corsi di laurea magistrale e dottorandi, e oltre 13.000 studenti stranieri e di vari corsi post-laurea o di formazione.

 

 Storia

L’Università fu fondata nel 1995 con la fusione tra l’Università delle Lingue Straniere di Guangzhou e l’Università del Commercio Estero. La prima, nata nel 1965, era una delle tre più importanti università di lingue straniere direttamente sotto il controllo del Ministero della Pubblica Istruzione e, la seconda, stabilita nel 1980, e affiliata al Ministero del Commercio Estero e della Cooperazione Economica (attualmente, denominato Ministero del Commercio), fu uno dei primi atenei cinesi ad attivare un corso di studi di commercio ed economia internazionale. Nel giugno 1995, i due istituti si sono uniti per fondare la GDUFS. Nell’agosto 2008, l’Università ha realizzato la fusione con la Scuola Professionale di Finanza ed Economia del Guangdong.

 

Campus

 La GDUFS, situata a Guangzhou, città importante per storia e cultura nonché per la centralità del ruolo economico nel Sud della Cina, vanta una superficie di 2292 m2 (circa 153 ettari) suddivisa in tre campus: il Campus Nord, con sede ai piedi del Monte Baiyun, 939 m2 (circa 63 ettari); il Campus Sud, presso la città universitaria di Guangzhou, 1095 m2 (circa 73 ettari) e il Dalang Campus, situato a Dalang, 258 m2 (circa 17 ettari). L’Università gode di un ambiente tranquillo nel verde, tra gli alberi, e animato dai ponticelli, da un ruscello, da uccelli e fiori.

 

Personale docente

Da quando è stata fondata, presso la GDUFS si sono riuniti un gran numero di maestri di fama, come LIANG Zongdai, GUI Shichun e LI Xiaoju, che hanno contribuito non solo all’attività didattica, ma anche all’arricchimento spirituale e culturale dell’Università. L’Università conta 1.173 docenti professionisti, tra cui il 48,3% sono professori ordinari o associati e l’86,4 % hanno il diploma di laurea magistrale o di dottorato . L’Università dispone di un membro del Gruppo di valutazione disciplinare del Comitato Accademico dei Titoli del Consiglio di Stato , di 12 membri della Commissione Consultiva dell’insegnamento professionale del Ministero della pubblica istruzione , di 6 insegnanti che godono  dell’indennità governativa speciale del Consiglio di Stato , di1 membro del “Progetto cento, mille e diecimila talenti del nuovo secolo " a livello statale, di 6 membri del “Programma di supporto per talenti eccellenti del nuovo secolo” del Ministero della Pubblica Istruzione, di 1 docente premiato come Insegnante emerito a livello nazionale, di 6 docenti premiati come Insegnanti emeriti della provincia, di un emerito professore del progetto “Studiosi del Fiume delle perle” della Provincia del Guangdong, di 30 membri del “Progetto: mille, cento e dieci” della Provincia e di 9 professori del progetto “Studiosi Yunshan”. Inoltre, l’Università ospita oltre 100 visiting professors e circa 60 lettori stranieri con contratto a lungo termine.

 

Organizzazione disciplinare

L’Università, composta da ventuno facoltà e un Istituto autonomo (Istituto Commerciale Nanguo), ha attivato 56 corsi di laurea, basati su 8 discipline: letteratura, economia, amministrazione, giurisprudenza, ingegneria, scienza, pedagogia e arte; tra questi corsi 8 sono stati riconosciuti come migliori corsi a livello statale e 8 come migliori corsi a livello provinciale. Con 14 lingue straniere offerte agli studenti, la GDUFS è l’unica università nel Sud della Cina che offre una tale varietà di formazione linguistica. La GDUFS è stata una delle prime università ad avere il diritto di rilasciare i titoli di Master nel 1981, e di Dottorato di ricerca nel 1986, dopo il recupero del sistema di post-laurea. Attualmente, l’Università ha 1 Disciplina importante a livello statale, 8 Discipline importanti a livello provinciale, un centro per “Post-dottorati di ricerca”, 1 centro per dottorati di ricerca al primo livello disciplinare e 7 centri per dottorati di ricerca al secondo livello disciplinare, 10 centri per Master della prima categoria e 32 centri per Master della seconda categoria e cinque corsi professionali di Master.

 

Educazione degli studenti

Sostenendo il motto “Integrità morale, Efficacia pratica e Profondità di conoscenza della cultura cinese e straniera ” e assumendo come missione la formazione di cittadini di alta qualità e aperti alla globalizzazione, l’Università si impegna a promuovere l’integrazione profonda tra l’insegnamento professionale e quello delle lingue straniere, al fine di formare del personale qualificato a livello internazionale nelle “Due eccellenze” (eccellenza morale ed eccellenza professionale) e nei “Due punti di forza” (forte capacità di comunicazione interculturale e forte capacità di iniziativa pratica), e che possono, in possesso di una visione globale, di una buona conoscenza delle norme internazionali e di una forte responsabilità sociale, partecipare direttamente alla cooperazione e alle relazioni internazionali. Come uno dei 19 atenei di tutto il mondo che offrono interpreti professionalmente qualificati alle Nazioni Unite, la GDUFS è l’unica università di lingue straniere del Programma CAMPUS Asia, che ospita anche il “Centro per laureati in lingue poco diffuse in Cina” - Centro di insegnamento e studio delle lingue poco diffuse - e la “Zona sperimentale d’innovazione della modalità di formazione di personale internazionalizzato specializzato in commercio” - autorizzate dal Ministero della Pubblica Istruzione. Secondo i dati statistici di MyCos, società di consulenza nel campo dell’istruzione, dal 2008 al 2011, l’indice di occupazione e lo stipendio dei laureati della GDUFS si classificano ai primi posti tra tutte le università cinesi, comprese anche quelle sotto i programmi 985 e 211. Nel 2010, i tassi d’occupazione dei laureati dei corsi di laurea, e dei corsi specialistici e di dottorato sono arrivati rispettivamente al 99,02% e 98,45% , cioè primi in classifica in tutta la Cina. Gli studenti, che tutti sono stati selezionati nella prima fase o in quella di pre-ammissione, provengono da oltre 20 province, regioni autonome e municipalità direttamente sotto il Consiglio di Stato , Hong Kong , Macao e Taiwan.

 

Ricerca accademica

La GDUFS possiede un “Importante Centro Studi di Sociologia Umanistica” – il Centro Studi di Linguistica Straniera e Linguistica Applicata - autorizzato dal Ministero della Pubblica Istruzione, 4 “Importanti Centri Studi di Sociologia Umanistica” – il Centro Studi di Letterature e Culture Straniere, il Centro Studi di Economia e Commercio Internazionale, il Centro Studi di Traduzione e il Centro Studi sul commercio cantonese - autorizzato dalla Provincia del Guangdong, e un “Importante Centro Studi di Sociologia Umanistica” - Istituto di Ricerca del Centro Economico e Commerciale Internazionale di Guangzhou – autorizzato dalla Municipalità di Guangzhou. Oltre al Centro Studi Strategie Internazionali del Guangdong, l’università ha istituito anche il Centro di Formazione di Esternalizzazione dei Servizi Internazionali. Inoltre, la GDUFS pubblica le seguenti riviste accademiche, famose in tutta la Cina: Lingue Straniere Moderne, Ricerche sull’Economia e il Commercio Internazionali, Rivista dell’Università degli Studi Esteri del Guangdong, Studi di Strategia e Processo Decisionale.

 

Collaborazione internazionale

L’Università persegue un programma completo di cooperazione e scambio internazionale in materia di istruzione. Ad oggi ha avviato collaborazioni con oltre 190 università ed enti accademici e culturali di 32 paesi e regioni, inclusi quelli americani, inglesi, francesi, tedeschi, spagnoli, italiani, canadesi, australiani, giapponesi, russi, malesi, indonesiani, thailandesi, vietnamiti, coreani, cileni, messicani, di Hong Kong, di Macau, di Taiwan, ecc. Sono stati istituiti tre Istituti Confucio all’estero, precisamente nell’Università di Sapporo in Giappone, nell’Università Statale di Ural in Russia e nell’Università Cattolica di Santa Maria in Perù.

 

 Strutture didattiche

Attrezzata completamente con strutture didattiche avanzate, la GDUFS è all’avanguardia rispetto alle altre scuole simili nel resto della Cina. Si vanta di una rete avanzata e di una funzionale piattaforma di gestione universitaria, 2 laboratori importanti a livello provinciale, 4 Centri dimostrativi di insegnamento a livello provinciale e altri laboratori, che coprono una superficie totale di oltre 52.000 metri quadrati. Con una superficie complessiva di 50.000 metri quadrati, le sue biblioteche del Nord e Sud campus hanno una raccolta di 2,32 milioni di libri cartacei, 1,7 milioni di libri elettronici, 3.114 riviste nazionali o estere e 80 banche dati accademiche cinesi e straniere, si avvalgono di una gestione integrata con una rete per l’acquisto, la catalogazione, la circolazione e la consultazione di libri e materiali in 16 lingue straniere. Il capitale totale dell’Università raggiunge circa 2,5 miliardi di yuan.

 

Prospettiva di sviluppo

L’Università aderisce al concetto di "istruzione completa e perseguimento dell’eccellenza”, alimentando una cultura universitaria basata su “diversità, eleganza e flessibilità”: si prefigge un costante sviluppo sostanziale, ulteriori riforme e innovazione, promuovendo con forza la strategia dell’internazionalizzazione della didattica - internazionalizzazione di insegnanti, studenti , ricerca e gestione - e caratterizzandosi per sua natura come un ateneo ad alta internazionalizzazione, di ottima qualità, con una rilevante reputazione sociale e gran soddisfazione del pubblico.